Contatti

Associazione Cubo
via La Spezia, 90
43125 Parma

Federica Melegari: 340.6001631

cuboparma@gmail.com
 

Magazzino Cubo 7

MAGAZZINO CUBO N°7

Stampato Luglio 2019

IMMAGINE DI COPERTINA
B·Factory
Ilustrazione Rocio Fernández Lorca

RETRO COPERTINA
OldFactory Portraits di Peter De Cupere

ILLUSTRAZIONE EDITORIALE
Rocio Fernández Lorca

ART DIRECTOR
Rocio Fernández Lorca

COORDINAMENTO EDITORIALE
Giorgia Chicarella

REDAZIONE
Giorgia Chicarella
Elisabetta Baratti
Stefania Piccini
Federica Melegari · Pois
Valentina Pugolotti · Pois
Beatrice Coppellotti · Caffeina

Contatti
cuboparma@gmail.com

Ehilà, ti posso nominare, descrivere, suonare? Ma perché no, anche disegnare, agire, colorare?
Ok, scuoti pure la testa perplesso! Figurati, non è che mi offendo! Diciamo che già di mio ho un po’ paura e non è che così tu mi aiuti!
Devo scrivere di te, capisci!
Sì sì sghignazza, ridi, ridi!
Lo sai perché sono imbarazzato, vero? Perché mentre cerco di definirti, ti uso! Assurdo, devo spiegare quello “che sei”, io che senza di te non so neanche se esisto. Senza di te non posso né pensare né muovermi, senza di te semplicemente non posso
Ok, sono pazzo e tu instabile!
C’è poco da fare, sei altalenante, a volte fai dei salti, capriole, sbalzi; altre volte invece sei così lineare, liscio e secco che impressioni. Cambi sempre rotta: sali, scendi, giri a destra e di colpo a sinistra, poi giù diritto fino al cuore della terra e poi su verso le stelle! Sei una montagna russa da cui non posso scendere. Mi gira perfino la testa: con te un attimo volo, quello dopo sprofondo! Quando prendi il via, non posso più farne a meno, mi rendi euforico o triste, mi avviluppi e mi allontani, mi unisci e mi isoli. Sei una droga! Abiti tutte le mie stanze, interne ed esterne, riempi ogni spazio, ogni senso, ogni attimo. Scandisci il mio tempo!
Spesso credo di dominarti, ma non ci vuole molto a capire che mi illudo.
Sei tu che mi domini? Non ne sono così certo!
Ragiona, senza di me che esprimo le tue mille forme, parole, immagini, corpi o suoni… mi sa tanto che neppure tu sussisti.
Di questa nostra follia, non ci resta che farne arte.

[La follia del linguaggio]
Giorgia Chicarella

IN QUESTO NUMERO: